HomeBlogOpzioniOpzioni americane: call. Come funzionano? (parte finale)

Opzioni americane: call. Come funzionano? (parte finale)

Opzioni americane: call. Come funzionano?- Continua il nostro approfondimento sulle Opzioni Americane e Trading: “Le opzioni spiegate ad un bambino”

La parte precedente di questo articolo sulle “Opzioni Americane” la trovate qui.

Dove eravamo rimasti nel precedente articolo?? Eravamo rimasti proprio qui…

” Ci manca di sapere quanto costa la nostra CALL 54 KO, 27 DTE? “

Scopriamolo insieme con la prossima figura

Opzioni americane: call. Come funzionano? (parte finale)
Opzioni americane: call. Come funzionano? (parte finale)

Come noterai, abbiamo aggiunto un po’ di informazioni, in particolare quel riquadro verde in alto a destra.

In corrispondenza, guarda le due intestazioni di colonna evidenziate in giallo: Bid e Ask.

Se già operi sui mercati finanziari, sai già sicuramente di cosa si tratta, tuttavia, se non lo hai mai fatto:

  • Il Bid è il miglior prezzo al quale il mercato è disponibile a comprare un asset finanziario;
  • L’Ask è il miglior prezzo al quale il mercato è disponibile a vendere un asset finanziario.

Detta in maniera semplice, per la nostra ormai famosa CALL 54 KO, 27 DTE (vedi i riquadri verde e rosso):

  • La vuoi vendere (e non è il nostro caso…) ti diamo 1,06$ sull’unghia;
  • La vuoi comprare (ed è il nostro caso!!!) sgancia 1,15$ e la CALL 54 KO, 27 DTE entrerà IMMEDIATAMENTE nel tuo portafoglio.

Meraviglioso! – starai sicuramente pensando. Mi basta tirar fuori un miserabile dollaro e 15 cent per avere la mia tanto desiderata call…

Un attimo! C’è un altro aspetto che devi considerare.

Ogni opzione USA controlla 100 “pezzi” del sottostante. Nel nostro caso, perciò, un’opzione su KO controlla 100 azioni KO.

Quel prezzo che vedi lì, nella tua piattaforma, è sempre da intendersi come prezzo per azione controllata. Perciò, essendo 100 le azioni controllate dall’opzione, per conoscere quanto effettivamente ti costerà la call devi moltiplicare il dollaro virgola quindici per 100, ottenendo 115$.

Questo è il prezzo finale della call. Pagherai effettivamente 115$?

No, probabilmente pagherai un po’ di meno, perché, come in qualsiasi campo, ci viene data la possibilità di “trattare” con il mercato. Loro, il mercato, chiedono 1,15, noi possiamo offrire di meno, di solito qualcosa che sta a metà tra il Bid a 1,06 e l’Ask, a 1,15.

Come puoi notare, il nostro amico broker ci dà anche l’indicazione del cosiddetto mid price, la colonna a sinistra del bid.

Il mid price non è altro che la banale media tra Bid e Ask, ossia (Bid + Ask) / 2.

Nel nostro caso (1,06 + 1,15) = 2,21. Diviso per due è (più o meno) 1,10.

Pagherai allora 110$? Maybe. Forse sì, forse no. Ma ragionevolmente possiamo dire che il tuo prezzo finale sarà in quei paraggi.

Complimenti, dunque! Seppure “su carta”, hai comprato la tua prima opzione.

Adesso è il momento di valutare la sua performance rispetto all’acquisto del sottostante, ossia delle azioni KO.

Ed è proprio quello che ci aspetta nella prossima puntata.

Opzioni americane: call. Come funzionano?! Lunedì prossima puntata! #staytuned #opzioni #opzioniamericane

Opzioni americane: call. Come funzionano?
Opzioni americane: call. Come funzionano?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close