HomeBlogOpzioniCosa sono le Opzioni? Guida per principianti

Cosa sono le Opzioni? Guida per principianti

Cosa sono le opzioni? Una guida per principianti. Puts, calls, prezzi d’esercizio, premi: Il gergo può confondere, ma ecco come dare un senso al trading di opzioni.

Cosa sono le Opzioni_ Guida per principianti (2)
Cosa sono le Opzioni_ Guida per principianti (2)

Cos’è un’opzione?

Per capire cosa sono le opzioni, è utile confrontarle con le azioni. Comprare azioni significa possedere una piccola porzione di quella società, chiamata azione. Stai anticipando che la società crescerà e farà soldi in futuro, e che il suo prezzo delle azioni aumenterà. Se questo accade, puoi vendere le azioni per un profitto. (Per saperne di più sulle basi dell’acquisto di azioni).

Un’opzione, d’altra parte, è solo un contratto che ti dà il diritto di comprare o vendere un’azione o un altro titolo sottostante – di solito in pacchetti di 100 – ad un prezzo pre-negoziato entro una certa data. Tuttavia, quando arriva quella data, non sei obbligato a comprare o vendere le azioni. Hai la possibilità di lasciare che il contratto scada, da cui il nome. Tuttavia, quando si acquistano opzioni, si paga il cosiddetto “premio” in anticipo, che si perde se si lascia scadere il contratto.

È importante notare che le opzioni esistono per tutti i tipi di titoli, ma questo articolo esamina le opzioni nel contesto delle azioni. Ci sono due tipi principali di contratti di opzioni:

Opzioni call. Un’opzione call ti dà il diritto di comprare le azioni di una società per un prezzo specifico (noto come “prezzo di esercizio”) entro un determinato periodo di tempo, indicato come “scadenza”.

Opzioni put. Un’opzione put ti dà il diritto di vendere le azioni di una società a un prezzo d’esercizio concordato prima della sua scadenza.

Una volta acquistato il contratto, possono succedere alcune cose dal momento dell’acquisto al momento della scadenza. È possibile:

  • Esercitare l’opzione, cioè comprare o vendere azioni al prezzo d’esercizio.
  • Vendere il contratto ad un altro investitore.
  • Lasciare che il contratto scada e andarsene senza ulteriori obblighi finanziari.

Perché gli investitori scambiano opzioni?

Gli investitori usano le opzioni per diverse ragioni, ma i principali vantaggi sono:

Comprare un’opzione significa prendere il controllo di più azioni che se si comprasse l’azione direttamente con la stessa quantità di denaro.

Le opzioni sono una forma di leva, che offre rendimenti amplificati.

Un’opzione dà all’investitore il tempo di vedere come vanno le cose.

Un’opzione protegge gli investitori dal rischio di ribasso bloccando il prezzo senza l’obbligo di comprare.

Ma quali sono i rischi?

Si può perdere l’intero investimento in un periodo relativamente breve.

Può diventare molto più complicato che comprare azioni – devi sapere cosa stai facendo.

Con certi tipi di trade di opzioni, è possibile perdere più del tuo investimento iniziale.

Rischio vs. rendimento nel trading di opzioni

Opzioni call

Se pensi che un’azione stia per salire, puoi comprare e possedere l’azione direttamente, o comprare opzioni call. Ma c’è una grande differenza tra questi due.

Nell’esempio qui sopra, si noti che costa 500 dollari per prendere il controllo di 100 azioni di uno stock valutato a 50 dollari per azione. Se si dovesse acquistare lo stock a titolo definitivo con lo stesso investimento di 500 dollari, si sarebbe in grado di prendere il controllo solo di 10 azioni. È qui che entra in gioco il potere di ingrandimento del rendimento delle opzioni, e perché le opzioni sono considerate una forma di leva.

Dall’esempio di cui sopra, sappiamo che se il prezzo delle azioni sale a 60 dollari, si ottiene un ritorno di 500 dollari – avete raddoppiato i vostri soldi. Ma se sale a 70 dollari, il vostro profitto sale a 1.500 dollari. Se sale a 80 dollari? Questo è un aumento del 60% del prezzo delle azioni che ha portato ad un ritorno di 2.500 dollari. Se aveste comprato le azioni a titolo definitivo, lo stesso aumento di prezzo del 60% vi avrebbe dato un ritorno di 300 dollari.

Ma dove c’è la possibilità di un’alta ricompensa, c’è un alto rischio. Se hai investito 500 dollari nel titolo a titolo definitivo, un leggero calo del prezzo non significa molto. Un calo del 10%, per esempio, significa che saresti sotto di 50 dollari, e puoi aspettare indefinitamente che il prezzo salga ancora prima di vendere.

Spendere 500 dollari su un contratto di opzioni call, però, significa che un calo del 10% nel prezzo delle azioni potrebbe rendere il contratto senza valore se il prezzo delle azioni scende al di sotto del prezzo di esercizio, e si ha una quantità limitata di tempo per farlo salire di nuovo. Se non lo fa, è una perdita di 500 dollari, o il 100% del vostro investimento.

Opzioni put

Quando si acquistano opzioni put, l’importo massimo che si può perdere è simile alle opzioni call: Se il prezzo delle azioni sale sopra il prezzo d’esercizio, lascerete scadere il contratto e perderete l’intero investimento di 500 dollari.

Tuttavia, l’ingrandimento dei rendimenti che abbiamo visto nelle opzioni call va nella direzione opposta nelle opzioni put. Se il prezzo delle azioni scende a 30 dollari, vedresti 1.500 dollari di profitto. A $20, il profitto sarebbe di $2.500. Ma questo significa anche che c’è un limite al profitto sulle opzioni put – lo stock non può scendere più in basso di zero. Al contrario, quando si acquista un’opzione call, il potenziale di profitto è teoricamente illimitato.

Cosa sono le Opzioni_ Guida per principianti (2)
Cosa sono le Opzioni_ Guida per principianti

Non dimenticate di seguirci sul nostro canale Youtube

Il miglior corso per apprendere le strategie nel trading in Opzioni:

Il corso per apprendere la gestione dinamica di titoli e portafogli. Riduci il rischio e aumenta la performance dei tuoi titoli tramite strategie proprietarie che non troverai da nessun altra parte.Un percorso completo per chi ha già una conoscenza di base delle opzioni, spiegato in maniera chiara e dettagliata. Una volta apprese queste tecniche non potrai mai più tornare indietro e avere titolo in portafoglio nudi non protetti dal Golden Collar.

Differenza tra opzione europea e americana
Differenza tra opzione europea e americana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close